Una donazione per la vita.

Mi ritengo fortunata perchè nella vita ho sempre avuto la possibilità di sbagliare e di imparare da ogni errore. Mi ritengo fortunata per essere nata curiosa e per aver avuto grazie a questo la possibilità di crescere ogni giorno, continuamente ed instancabilmente. Mi ritengo fortunata perchè piano piano e tassello dopo tassello ho potuto creare quella che per me era la mia idea di vita perfetta. Mi ritengo fortunata in quanto sono nata con un cuore da sognatrice e grazie a questo ho sempre avuto una vita piena ed intensa ma più di tutto mi ritengo fortunata perchè in questa vita a differenza di tanti altri non ho mai avuto una battuta d’arresto perché talvolta avere la possibilità di vivere è la vera fortuna, una fortuna che non tutti hanno. Apprezzo l’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla)  proprio per questo perchè da una voce forte a chi da solo non potrebbe averla. Oggi ci tengo a parlarvi di “Vuoi il mio numero?” proprio per questo per chiedervi di fare come ho fatto io di supportare la causa dell’associazione FISM aggiungendo la vostra firma nello spazio dedicato al 5×1000 nella vostra dichiarazione dei redditi così da donare un po’ di speranza a chi non ha avuto le nostre stesse fortune.

 

Buzzoole

Antonella Leone

Blogger, stundente di vita e sognatirice a tempo pieno. Io: 23 anni e tanti sogni. Si dice che nella borsa di una donna ci sia sempre tutto ma nella mia spesso ci sono solo un paio di cuffie, un iphone e una canon con cui mi diverto a fotografare il mondo, catturare i momenti e le sfaccettature di ciò che amo.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>