La vita è troppo breve per aspettare.

La vita è troppo breve per aspettare.

Ricordo quando attaccai quella cartina in stanza pensavo al domani e mi ripromettevo di essere felice. Ci misi una notte intera per cambiare tutta la stanza e prima che neanche me ne rendessi conto ormai era l’alba ed era ora di partire per una nuova avventura. C’è un motivo per cui la mia stanza è gialla, se ho più chili di prima e se ad oggi credo che soffrire in fondo in fondo faccia bene. La sfida non è non cadere mai ma rialzarsi sempre. Io l’ho fatto e sto bene.

Oggi è quel domani e sono felice.

Antonella Leone

Blogger, stundente di vita e sognatirice a tempo pieno.

Io: 23 anni e tanti sogni. Si dice che nella borsa di una donna ci sia sempre tutto ma nella mia spesso ci sono solo un paio di cuffie, un iphone e una canon con cui mi diverto a fotografare il mondo, catturare i momenti e le sfaccettature di ciò che amo.

3 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>