My summer/life program.

do-more-of-makes-you-happy-my-antonella-post-thoghts-on-leavest

A volte mi chiedo come facciano le cose che sembrano un attimo prima semplici e spontanee a diventare complicate. E’ come quando poco prima amiamo qualcosa e d’un tratto non l’amiamo più. Come quando mangiamo qualcosa tanto da star male e poi giorni dopo solo sentendone il profumo ci viene da vomitare. E’ così quando si cresce? Succede questo quando si impara davvero qualcosa? Mi faccio spesso queste domande e mi rendo conto che non sempre tutto ha una risposta immediata.

Nell’ultimo anno ho iniziato a pensare spesso a cosa fare della mia vita, a cosa volevo e a quanto fosse importante scegliere qualcosa di cui non mi sarei mai stancata. Io con l’ansia delle cose permanenti. Io con una pazienza che forse non ho più.

“Ero nel caos e ci ho scavato dentro” . Ero nel caos ma ho trovato una risposta in quel “cuore a pezzi e quella mente piena di sogni”: qualsiasi cosa accada voglio una vita in vista felicità. Con qualcuno o sola, cambiando idea mille volte e non cambiandola mai, andando via o rimanendo. Voglio rischiare, provarci, crederci e pensare di potercela fare in ogni caso. Voglio vivere di petto, senza rimpianti e senza ascoltare chi critica senza fare, chi parla senza sapere e , più in generale, chi non è me. Più di tutto però voglio contare il tempo di questa vita in sorrisi più che in minuti e ,come dice il mio nuovo screen, fare di più di ciò che mi rende felice.

Da oggi e per sempre, da me a me.

 

Antonella Leone

Blogger, stundente di vita e sognatirice a tempo pieno.

Io: 23 anni e tanti sogni. Si dice che nella borsa di una donna ci sia sempre tutto ma nella mia spesso ci sono solo un paio di cuffie, un iphone e una canon con cui mi diverto a fotografare il mondo, catturare i momenti e le sfaccettature di ciò che amo.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>